• Contactez-nous

Alliance française de Bari

Trois Romans, trois Films

Rassegna cinematografica di aprile

Prima c’era il romanzo e poi arrivò il cinema. Sebbene quest’ultimo sia un genere di gran lunga più giovane, capolavori su carta e su grande schermo sono strettamente legati. Per il mese di aprile l’Alliance Française di Bari vi propone tre romanzi contemporanei di Pascal Quignard, Daniel Pennac e François Bégaudeau in versione cinematografica.

Delle opere in rassegna sono disponibili anche i testi in edizione Folio presso la nostra biblioteca

Giovedì 3 aprile 2014 ore 18.00

- Tous les matins du monde , 1991 - 114 min.
- di Alain Corneau
- con Jean-Pierre Marielle, Anne Brochet plus
- tratto da Tous les matins du monde di Pascal Quignard

Storia dei tormentati rapporti tra l’austero e schivo Sieur de Sainte-Colombe, compositore e virtuoso della viola da gamba, vissuto nella seconda metà del Seicento, e Marin Marais (1656-1728), suo allievo e musicista di successo a corte, ma anche delle due figlie di Sainte-Colombe. Frutto della collaborazione tra lo scrittore Pascal Quignard che ha adattato un suo romanzo, il regista e il musicista Jordi Savall, è un film di incanto severo e raffinato, di esterna immobilità aristocratica e di sconvolgenti burrasche interiori che cerca di dire l’indicibile attraverso la musica.

Giovedì 10 aprile 2014 ore 18.00

- Au bonheur des ogres, 2013 - 92 min.
- di Nicolas Bary
- con Raphaël Personnaz, Bérénice Bejo, Emir Kusturica
- tratto da Au bonheur des ogres di Daniel Pennac

Benjamin Malaussène lavora in un centro commerciale come capro espiatorio, quando qualche cliente insoddisfatto vuole far causa al centro lui se ne assume la responsabilità, prendendosi gli insulti fino ad intenerirlo e convincerlo a non procedere legalmente. Nel centro tuttavia si susseguono esplosioni che mietono vittime e Malaussène è sempre vicino al luogo del delitto, finendo per rischiare di fare da capro espiatorio anche per questi eventi.
Ad indagare, oltre alla polizia, c’è anche una giornalista di cui Benjamin si è subito innamorato ma che ancora non ha presentato alla sua numerosa e disordinata famiglia.
Dopo più di vent’anni diventa film il primo romanzo del ciclo di Malaussène di Daniel Pennac e la trasposizione non lesina in colore, scenografia e ritmo.

Giovedì 24 aprile 2014 ore 18.00

- Entre les murs, 2008 - 128 min.
- di Laurent Cantet
- con François Bégaudeau, Agame Malembo-Emene, Angelica Sancio
- tratto da Entre les murs di François Bégaudeau

François Bégaudeau è insegnante di francese in una scuola media superiore parigina. Facciamo la sua conoscenza mentre si incontra con i colleghi (vecchi e nuovi arrivati) ad inizio anno scolastico. Da quel momento rimarremo sempre all’interno delle mura scolastiche seguendo il suo rapporto con una classe. Il suo metodo d’insegnamento, che si rivolge a un gruppo eterogeneo di ragazzi e ragazze, mira ad offrire loro la migliore educazione possibile in una realtà cui i giovani non hanno un comportamento sempre inappuntabile e possono spingere anche il migliore dei docenti ad arrendersi a un quieto vivere che non richieda confronti e magari scontri con gli allievi. Non tutti infatti apprezzano la sua franchezza e il professor Bégaudeau si troverà dinanzi a un caso che lo metterà in una posizione difficile.