• Contactez-nous

Alliance française de Bari

Hommage à Yves Montand

Ogni giovedì di febbraio alle 18.30

- Giovedì 2 febbraio 2012 ore 18.30
- Le diable par la queue, 1969– 98 min.
- di : Philippe de Broca
- con : Yves Montand, Jean-Pierre Marielle, Marthe Keller

Proprietaria di un castello in Francia, un’anziana marchesa, che vive con le figlie Diane e Jeanne, il genero Georges e la nipote Amélie, si è vista costretta, per tirare avanti, a trasformare il maniero in locanda. Un giovane meccanico, Carletto, innamorato di Amélie, fa in modo che gli automobilisti di passaggio siano costretti a sostare al castello. Fra gli altri, capita così Cesare Maricorne, che ha appena compiuto una fruttuosa rapina. In attesa di poter passare la frontiera, per rifugiarsi in Italia, Cesare si spaccia per barone, ma Amélie scopre la sua identità. Avvertita dalla nipote, la marchesa cerca con ogni mezzo di eliminare il bandito, per impossessarsi dei suoi soldi. Uscito indenne anche dall’ultimo attentato, Cesare riesce a mettersi in comunicazione con un suo complice…

- Giovedì 9 febbraio 2012 ore 18.30
- Tout va bien , 1972 – 90min.
- di Jean-Luc Godard,
- con : Yves Montand, Jane Fonda, Vittorio Caprioli, Cyrille Spiga

Susan, una giornalista americana il cui interesse è rivolto alla sinistra extraparlamentare, e suo marito Jacques, un regista della ’nouvelle vague’ ripiegato per motivi ’alimentari’ sui film pubblicitari, si trovano coinvolti nello ’sciopero selvaggio’ che tiene bloccata una fabbrica di salumi. Sequestrati per cinque interi giorni assieme col direttore in una stanza dell’opificio, essi ascoltano, dalla bocca degli operai, la descrizione delle loro condizioni di lavoro, ricevendone una salutare lezione. Da allora cambierà non solo il loro modo di vivere il matrimonio, ma anche quello di essere.
_

- Giovedì 16 febbraio 2012 ore 18.30
- Le grand escogriffe , 1976 – 100 min.
- di : Claude Pinoteau
- con : Yves Montand, Agostina Belli, Claude Brasseur, Aldo Maccione

Emilio Morland, reduce da tournées teatrali fallimentari nel Terzo Mondo e da un periodo di galera in Turchia per truffa non riuscita, costringe il poco fiducioso socio Aristide Bronsky a seguirlo in Italia ove, a Genova, si forma un terzetto con Armandine Chausson, giovane attricetta. A Roma i tre affittano il piccolo Alberto da Tony - alias Turiddu Carmelo Dionisio da Messina, commerciante in bambini - e lo sostituiscono a Selim, figlio di un magnate della finanza, Yussuf Rifai. Ma il piano non andrà come previsto.

- Giovedì 23 febbraio 2012 ore 18.30
- Claire de femme, 1979 – 105 min.
- di : Constantin Costa Gavras
- con : Romy Schneider, Lila Kedrova, Yves Montand, Romolo Valli

Michel, la cui amatissima moglie ha deciso, d’accordo con lui, di uccidersi per porre fine ai tormenti procurati da un male incurabile, s’allontana di casa in attesa che il gesto si compia, con il proposito di salire su un aereo che lo conduca lontano da lì, in Venezuela. L’incontro con una donna, Lidia, il cui marito Alain ha avuto la mente sconvolta da un incidente d’auto e vive sorvegliato a vista in casa di sua madre, induce invece Michel a rinviare la partenza. Spinto poi sia dal bisogno di riempire la sua solitudine e di lenire il dolore per la perdita della moglie, che da un amore improvviso e irresistibile, Michel s’attacca a Lidia come ad una nuova ragione di vita e tenta di convincerla a seguirlo in Venezuela. Dopo una visita ad Alain e un brusco colloquio con sua madre durante un’odiosa festa tra esuli russi, Lidia sembra decisa a partire. Poi, la lucida consapevolezza di sbagliare ha il sopravvento, e i due si salutano, forse per sempre e forse no.