• Contactez-nous

Alliance française de Bari

La mer au cinéma

Rassegna cinematografica di marzo

Venerdì 3 marzo 2017 ore 18.00

Le Grand Bleu, 1988 - 163 min.
di : Luc Besson
con : Jean-Marc Barr, Jean Reno, Rosanna Arquette

Jacques ed Enzo hanno trascorso l’infanzia effettuando immersioni nel Mediterraneo. La morte del padre di Jacques, esperto subacqueo, finisce per porre fine alla loro amicizia. Passano gli anni : Jacques, al seguito di una spedizione in Perù, accetta di immergersi nelle acque di un lago ghiacciato per permettere agli scienziati di raccogliere dati sulla sua condizione fisica ; dal canto suo, Enzo è diventato un campione di apnea. Ben presto le strade dei due torneranno a incrociarsi.

Venerdì 10 marzo 2017 ore 18.00

Atlantis, 1991 - 77 min.
di : Luc Besson
Musiche di : Eric Serra

Documentario marino che in forma fiabesca ci riporta al mistero del leggendario continente scomparso tra le acque dell’oceano. La vita subacquea ne è la protagonista esclusiva : i pesci, l’insieme della fauna marina e, in particolare, i delfini sono al centro dell’attenzione di Luc Besson.

Venerdì 17 marzo 2017 ore 18.00

Une bouteille à la mer, 2012 - 97 min.
di : Thierri Binisti
con : Agathe Bonitzer, Mahmud Shalaby, Hiam Abbass

Tal ha 17 anni, è israeliana, e vive a Gerusalemme. Naïm ne ha 20, è palestinese, e vive a Gaza. Nati in una terra arida, dove sempre più spesso i padri sono costretti a seppellire i propri figli, Tal e Naïm si ritrovano a dover vivere, senza averla scelta, una situazione esplosiva e tragica, a un’età in cui dovrebbero pensare a innamorarsi e a disegnare il loro avvenire, il loro posto nel mondo. La tenue speranza che la loro relazione possa donar loro la forza di sopportare questa dura realtà, di affrontarla, e magari di cambiarla, è nutrita da una bottiglia gettata in mare e da una corrispondenza via e-mail.

Venerdì 24 marzo 2017 ore 18.00

L’effet aquatique, 2016 - 83 min.
di : Solveig Anspach
con :Florence Loiret-Caille, Samir Guesmi, Didda Jonsdottir

Samir, gruista a Montreuil, ha perso la testa per Agathe, ruvida istruttrice di nuoto occupata nella piscina municipale del quartiere. Nuotatore provetto, Samir si compra un costume e si finge principiante per avvicinarla. Tra una bracciata e l’altra, le cose sembrano procedere nella corsia giusta ma un imprevisto costringe Samir a svelare la bugia. E ad Agathe le bugie non piacciono...