• Contactez-nous

Alliance française de Bari

1984- 110 min, di François Truffaut, con Jeanne Moreau, Oskar Werner, Henri Serre, Vanna Urbino.

Les stars d’Harcourt

Rassegna cinematografica di aprile

Il mese di aprile sarà all’insegna del grande cinema francese e delle sue più grandi star, così grandi da guadagnarsi uno splendido ritratto firmato dallo Studio Harcourt. Dal 10 aprile al 10 maggio sarà infatti in esposizione presso l’Artoteca Alliance la mostra dello storico Studio Harcourt di Parigi, una galleria di grandi del cinema tra cui :
Jeanne Moreau, Simone Signoret, Alain Delon, Jean Dujardin e Bérénice Béjo. Di questa galleria di artisti vi proponiamo quattro film che, dagli anni ’80 a oggi, hanno segnato la storia del cinema.

Giovedì 9 aprile 2015 ore 18.00

Jules et Jim,
1984- 110 min.
- di François Truffaut
- con Jeanne Moreau, Oskar Werner, Henri Serre, Vanna Urbino,

Parigi, 1912. Il tedesco Jules e il francese Jim sono diventati amici inseparabili uniti dalla passione per la letteratura, le lingue e per le donne (che Jim presenta all’inesperto amico). Un giorno vengono colpiti dall’immagine della testa di una statua dal sorriso enigmatico. Incontreranno Catherine, che le somiglia molto. Jules ne è attratto e avverte Jim che non vuole condividerla con lui. L’amico si ritrae ma, dopo il conflitto che li impegna su fronti opposti, i due si ritrovano.

Giovedì 16 aprile 2015 ore 18.00

L’étoile du nord, 1982- 120 min.
- di Pierre Granier-Deferre
- con Simone Signoret, Philippe Noiret, Fanny Cottençon,

In Francia, negli anni Trenta, un uomo reduce dall’Africa, senza denaro né amici, uccide in treno un ricco egiziano e lo deruba. Poi si rifugia a Charleroi nella pensione diretta dalla madre di una sua ex amante. La donna scopre il suo segreto. Ma non parla.
Granier Defferre ci dà forse il miglior film della sua carriera e inoltre una splendida occasione interpretativa per Noiret e soprattutto per la Signoret (a tre anni dalla morte).

Giovedì 23 aprile 2015 ore 18.00

Un amour de Swann, 1984- 110 min.
- di Volker Schlöndorff
- con Alain Delon, Ornella Muti, Jeremy Irons, Fanny Ardant

Nella Parigi di fine secolo si consuma la storia d’amore del raffinato nobile Swann (Irons) per la bellissima e fatua Odette De Crecy (Muti), che prima lo affascina e poi lo rifiuta, umiliandolo. Schlöndorff si cimenta audacemente con Marcel Proust, dimostrando come, nonostante l’aderenza al testo originale e la sua indubbia maestria, sia possibile rendere in film le tormentate atmosfere psicologiche del romanzo.

Giovedì 30 aprile 2015 ore 18.00

The Artist, 2011- 100 min.
- di Michel Hazanavicius
- con Jean Dujardin, Bérénice Béjo, John Goodman

Hollywood 1927. George Valentin è un notissimo attore del cinema muto. I suoi film avventurosi e romantici attraggono le platee. Un giorno, all’uscita da una prima, una giovane aspirante attrice lo avvicina e si fa fotografare sulla prima pagina di Variety abbracciata a lui. Di lì a poco se la troverà sul set di un film come ballerina. È l’inizio di una carriera tutta in ascesa con il nome di Peppy Miller. Carriera che sarà oggetto di una ulteriore svolta quando il sonoro prenderà il sopravvento e George Valentin verrà rapidamente dimenticato.