• Contactez-nous

Alliance française de Bari

Casanova - Hommage à Ettore Scola

Rassegna cinematografica di febbraio

Venerdì 12 febbraio, ore 17.30

La nuit des Varennes , 1982 - 147 min.

- di Ettore Scola
- con Marcello Mastroianni, Hanna Schygulla, Jean-Louis Barrault,

Anno 1791 : a bordo di una diligenza di linea che compie il percorso tra Parigi e Verdun si trovano il seduttore Giacomo Casanova, lo scrittore Restif de la Bretonne, un reduce dalla rivoluzione americana, una misteriosa aristocratica, una cantante italiana e un giovane giacobino. Sulla stessa strada, con poco vantaggio rispetto alla diligenza, stanno viaggiando verso la morte Luigi XVI, Maria Antonietta e i loro figli. La storia raccontata attraverso i dialoghi e le testimonianze di un inconsapevole gruppo di testimoni. Film storicamente perfetto ed emozionante.

Venerdì 19 febbraio, ore 17.30

Casanova, un adolescent à Venise , 1969 - 119 min.

- di Luigi Comencini
- con Leonard Whiting, Maria Grazia Buccella

Figlio di attori, allevato in qualche modo da un avaro aristocratico, il piccolo Casanova riesce a trovare finalmente un protettore in un abate bolognese che lo avvia agli studi ecclesiastici. Giacomo è in procinto di diventare prete, ma intanto s’accorge di esercitare una attrazione irresistibile sulle donne e di provare lui stesso irresistibile attrazione per loro. Dopo aver messo nei guai una contessina, abbandonerà la tonaca per sempre.

Venerdì 26 febbraio, ore 17.30

Casanova de Fellini , 1976 - 148 min.

- di Federico Fellini
- con Donald Sutherland, Tina Aumont, Daniel Emilfork

Vecchio e malandato, Casanova, bibliotecario in un castello della Boemia, rievoca la sua vita densa di amori e di avventure. Prima, da giovane a Venezia, dove, incarcerato per la sua vita sregolata, evade dai Piombi e comincia a vagare per le corti europee conducendo una vita ricca di amori e truffe. Con il passare del tempo il successo con le donne comincia a scemare. Molte porte gli si chiudono in faccia mano a mano che la degradazione fisica e morale aumenta. Trova infine rifugio presso un nobile boemo che lo esibisce come fenomeno da baraccone.